sottoscrivi: Articoli | Commenti

Crotone ricorda le vittime della strage di Capaci

0 commenti

Mercoledì 23 maggio alle ore 19.00 presso il giardino “Falcone e Borsellino” in via Morelli in occasione del ventennale della strage mafiosa di Capaci, si terrà una cerimonia pubblica, organizzata da Italia Nostra e dall’Amministrazione Comunale, per ricordare
i giudici Giovanni Falcone, Francesca Morvillo ed i tre agenti della scorta uccisi durante l’attentato.
Saranno letti brani dal libro”Cose di Cosa Nostra” di Falcone e Marcello Padovani.
L’Assessore ai Lavori Pubblici Claudio Liotti ha già predisposto, in occasione dell’evento, la sistemazione dell’area che in questi mesi è stata curata dai volontari della Cooperativa Agorà attraverso una convenzione con il Comune.
Nel corso della cerimonia saranno simbolicamente piantati alberelli di ulivo, uno per ogni vittima della strage.
Accanto alle piante che ricorderanno i martiri di Capaci un albero sarà dedicato anche a Melissa la vittima della recentissima strage di Brindisi.
Quello del prossimo 23 maggio è un momento per non dimenticare chi ha perduto la propria vita per difendere la legalità e la libertà di tutti ed il sindaco Peppino Vallone ha inteso raccogliere, a nome della comunità di Crotone, l’invito di Italia Nostra di tenere la cerimonia proprio nel giardino che ricorda due eroi del nostro tempo.
La cerimonia si terrà nella stessa ora di un 23 maggio in cui Giovanni Falcone cessò di essere un magistrato ed un servitore dello Stato per diventare il simbolo della lotta contro la mafia ed entrare nel cuore di tutti come alfiere della legalità.
Hanno già dato l’adesione all’iniziativa: il comitato di quartiere, la cooperativa Agorà Kroton, gruppi scout di Crotone, il Consorzio Jobel, Confcooperative.

————

TORNA ALL’ARTICOLO

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *